Articolo su Cityrumors

Giulianova, nasce la Consulta delle Associazioni


FacebookTwitterGoogle+Pin ItLinkedInInvia per emailStampa

Giulianova. Lunedì sera, nella sala del “Centro aggregativo Madre Teresa”, affianco alla sala polivalente in via Dei Pioppi, si è costituita la “Consulta delle Associazioni” e l’elezione dei suoi membri costitutivi.

La riunione è iniziata con la lettura, da parte del Presidente della nascente consulta Elisa Concetto, dell’atto costitutivo, dello statuto e del regolamento e ricorda che si dovrà creare una nuova forza per avere più peso quando si faranno le richieste ed ottenere più agevolazioni riguardanti le problematiche delle manifestazioni.

La Consulta sarà composta da tavoli di lavoro tematici ed ogni tavolo sarà presieduto da un responsabile.
Quindi si è proceduto all’elezione dei membri costitutivi.

Per il ruolo di vicepresidente era stato proposto Lorenzo Garbatini, in rappresentanza del Comitato di Quartiere Annunziata e dell’Associazione Culturale Knà ed i presenti avevano votato all’unanimità, ma poi ha ceduto il posto a Luigi Chiodi dell’Ecologica G, perché Garbatini non ha ritenuto opportuno assumere il doppio ruolo di addetto stampa e vicepresidente.

I tavoli di lavoro scelti sono stati 5 con i relativi responsabili: per la “Cultura” è stata scelta Francesca Marano, per “Sport e Benessere” Anna De Fulviis, per “Teatro e Cinema” Daniel Di Giovannantonio, per “Musica e Danza” Armando Ianni ed infine per l’”Ambiente” Giuliano Marsilii. Inoltre, ogni tavolo di lavoro avrà una sede per riunirsi ed ognuno dei responsabili contatterà le associazioni di settore e stabilirà le date degli incontri e i tempi di realizzazione dei progetti. Per il ruolo di tesoriere è stata scelta la Presidente Elisa Concetto.

“Ogni tavolo – ribadisce Elisa Concetto – sarà libero di predisporre un progetto che sarà presentato, insieme agli altri, all’amministrazione comunale per predisporre il calendario degli eventi e non ci sarà nessun vaglio da parte del direttivo. La nascita della nuova associazione è solo il mezzo per realizzare un calendario di eventi per dare nuova vita a Giulianova. Si può partire con progetti già pronti e se ne sviluppano dei nuovi”.
I presenti, inoltre, hanno chiesto di inserire il piano di sicurezza fra le richieste da inoltrare alla nuova amministrazione.

“Già per le manifestazioni del 2018 – afferma Antonio Fusaro presidente del Comitato di Quartiere Annunziata – l’amministrazione dava delle direttive a seconda del tipo di manifestazione e la prossima amministrazione dovrà curarsi di redigere un piano per tutti i luoghi delle manifestazioni”.

Daniel Di Giovannantonio dichiara che il piano ha validità di due anni e per il 2019 si può attingere ai piani già stilati e Lorenzo Garbatini chiede che il Comune rediga un piano sicurezza per ogni location adatta alle manifestazioni.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *