News

L’Amministrazione Costantini presenta il bilancio del calendario “Giulia Eventi Estate 2019” con oltre 260 manifestazioni realizzate. Grandi anticipazioni sugli eventi in programma per il periodo natalizio

manifestazioni

 

 

Questa mattina, nella Sala Consigliare del Comune di Giulianova, si è tenuta una conferenza stampa per presentare il bilancio delle manifestazioni estive e fornire delle anticipazioni sui prossimi eventi in programma per Halloween, San Martino e per il periodo natalizio. Hanno presenziato all’incontro il Sindaco Jwan Costantini, la Vice Lidia Albani, l’Assessore alle Manifestazioni e Grandi Eventi Marco Di Carlo, l’Assessore alla Cultura Giampiero di Candido e i Consiglieri Comunali Paolo Giorgini ed Ernesto Ciafardoni. Nella passata stagione estiva sono stati più di 260 le manifestazioni del calendario “Giulia Eventi Estate 2019”, che hanno animato tutte le zone della città, senza tralasciare le frazioni di Villa Pozzoni e Colleranesco, realizzati in collaborazione con le varie associazioni giuliesi, i privati, la Consulta degli Eventi, il Comitato Commercianti ed Artigiani Giulianova Lido e l’Associazione Commercianti Piazza Buozzi, i Comitati di Quartiere Lido ed Annunziata e tutti coloro che, con passione e senso di appartenenza, si sono impegnati nella proposta e nel supporto delle iniziative. Volontà dell’amministrazione comunale è stata anche quella di riconfermare e ridare slancio ad appuntamenti settimanali a cui i giuliesi, ormai da anni, sono affezionati come il Ballo in Piazza, Calici e Musica al Chiaro di Luna, Balla con i Luppoli e Splendore Food Festival ed altre annuali come il Festival Internazionale delle Bande, sostenendo le associazioni organizzatrici e soprattutto quella di portare a Giulianova tanti gli artisti del panorama musicale e culturale italiano come Jo Squillo, i Datura, Tony Esposito, la Fanfara dei Bersaglieri, Mark Kostabi, Alexia, lo Zoo di 105, Sud Sound System, Cisco, Larry Mitchell, Ivan Cattaneo, Nino Bonocore, Morgan e tanti altri. Grande è stata anche l’offerta del Polo Museale Civico di Giulianova con iniziative culturali di grande spessore come “Giovedì in Terrazza” a Palazzo Bindi e “BRAvo BRAga!”. Tra gli eventi sportivi di grande affluenza si ricordano “Giulio Basket” e la “Notte Rosa dello Sport” con il torneo di basket femminile. Tra le eccellenze ospitate in città figura anche il Festival “Prima Secca”, a cura dell’Ente Porto di Giulianova, in collaborazione con le eccellenze locali e nazionali nell’ambito della cucina. Confermato successo di pubblico anche per la rassegna cinematografica “Blu Profondo”, ospitata al Porto di Giulianova.

La stagione invernale di manifestazioni si aprirà ufficialmente giovedì 31 ottobre con la grande festa di “Halloween a Giulianova”, che prevede la “Mostra dei Mostri”, con animazione ed intrattenimento per bambini ed adulti in piazza Fosse Ardeatine, dalle ore 15 e 30 e “Halloween in piazza Buozzi”, con spettacoli e djset, a partire dalle ore 19, in collaborazione con le associazioni dei commercianti giuliesi, mentre l’1, il 2 e il 3 novembre le strade del centro cittadino ospiteranno il “Festival Food Revolution” . Le stesse piazze giuliesi, al Lido ed al Paese, ospiteranno il “San Martino in Piazza”, con castagnata ed intrattenimento il 9, il 10 e l’11 novembre. Il 23 e 24 novembre ospiteranno, come da tradizione, i festeggiamenti in onore di San Flaviano e, tra le iniziative in merito, l’Associazione Unica Stella, con la Compagnia dei Criptomani, proporrà la rappresentazione del dramma medievale “Celestino V tra Spirito e Potere”, all’interno della cripta del Duomo della città alta. Il 24 ed il 25 novembre saranno anche due giornate dedicate alla Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, con una pedalata solidale a cura della Consulta degli Eventi e le iniziative della Commissione Pari Opportunità, in collaborazione con il Centro Antiviolenza “La Fenice”, “Casa Maia” e i commercianti di Giulianova.

“Per quanto riguarda il periodo natalizio, l’amministrazione comunale sta già lavorando da mesi per regalare alla città un calendario di eventi che faccia vivere a cittadini e visitatori la magia e l’atmosfera del Natale – spiega l’Assessore Di Carlo – dai primi giorni di dicembre verrà istallato il villaggio di Babbo Natale con mercatini artigianali, dolciari e solidali in piazza Fosse Ardeatine, insieme alla collocazione di una pista di pattinaggio di 200 mq. Quest’anno ci siamo occupati anche di stilare un piano luminarie per tutte le vie principali”.

“Inoltre, vista la carenza in città di infrastrutture che possano ospitare almeno 1000 persone, anticipo che, dal 18 dicembre, allestiremo in Piazza del Mare il PalaEventi – continua Di Carlo – che ospiterà durante il giorno degli eventi dedicati ai bambini e ragazzi delle nostre scuole, mentre il pomeriggio e la sera verranno dedicati all’intrattenimento musicale ed artistico, con i concerti di Bandabardò, Après La Classe e Circo Manicomio Tour, una tombolata di beneficenza e tante altre iniziative. Con il Consigliere Giorgini siamo anche al lavoro per regalare alla città il Capodanno e per l’istallazione di una ruota panoramica in piazza Belvedere. Inoltre a partire dal mese di novembre, in accordo con i commercianti del Lido, vogliamo organizzare una serie di eventi dal titolo “Week Love”, da svolgersi ogni fine settimana dell’anno nel centro città, così da stimolare il passeggio e scongiurare la fuga verso i centri commerciali”.

“La sinergia tra cultura e manifestazioni turistiche ha dato i suoi frutti in questa grande estate di iniziative – dichiara l’Assessore alla Cultura Giampiero Di Candido – anche i nostri musei hanno registrato grande affluenza, con migliaia di presenze registrate e ringraziamo tutto il personale del Polo Museale Civico e degli Uffici comunali preposti per l’eccellente lavoro svolto. Nel periodo natalizio porteremo a Giulianova una mostra internazionale dedicata alle macchine realizzate dal genio di Leonardo Da Vinci, con progetti ed allestimenti in tutta la città”.

“La mostra del Progetto Leonardo, ad oggi, ha fatto il giro del mondo ed averla a Giulianova è per noi motivo di grande vanto – continua il Consigliere Comunale Paolo Giorgini – nel periodo natalizio l’avremo in città, in concomitanza con altre sei nazioni, con installazioni in tutti in punti strategici a rilevanza storica della città e visite speciali dedicate alle scuole. Per quanto riguarda l’istallazione della ruota panoramica, lunedì avremo un incontro importante in cui definiremo il tutto”.

“Sono grato alla mia squadra per la passione e l’entusiasmo con cui hanno lavorato per omaggiare la città di quasi 300 eventi estivi, coniugando magistralmente intrattenimento e cultura – dichiara il Sindaco Jwan Costantini – lo stesso impegno che stanno dimostrando con l’allestimento di un importante calendario di manifestazioni natalizie, come mai si era visto a Giulianova. Un ringraziamento sentito va anche alle associazioni giuliesi e a tutti coloro che si sono adoperati per la riuscita delle iniziative”.

ven 25 ott, 2019

“Salva il tuo amico”, grande successo per l’iniziativa a tutela dei cani…..

La cagnolina Matilde sarà la Testimonial 2019 conto l’abbandono

GIULIANOVA – Domenica 20 ottobre nella piazza Del Mare si è svolto l’evento “Salva il tuo amico – campagna contro l’abbandono dei cani” organizzata dalla Task Force Ambientale di Giuliano Marsili, iscritta alla Consulta degli Eventi.

L’evento, patrocinato dal Comune di Giulianova, ha riscosso un grande successo.

Sono stati selezionati 16 cani, quelli appunto con storie tristi di abbandono o maltrattamento, ma che grazie all’amore dei loro padroni sono ritornati ad una vita migliore. La giuria era composta dal presidente Professor Francesco Cianciarelli, docente universitario, Giulio Micarelli dell’associazione Amici di Tortoreto, la veterinaria Giusy Branella, Sandra Ciabattoni, fondatrice del canile di Alba Adriatica e sono intervenuti la veterinaria naturopata Serena Tulini, il Taxi per cani, la ditta Scubidù per i consigli sulla toelettatura e alimentazione degli animali e la collaborazione di Cristina Piccione. Hanno partecipato anche il Sindaco Jwan Costantini, l’assessore Marco Di Carlo ed il consigliere Paolo Giorgini. che hanno rilasciato dichiarazioni di apprezzamento e lode per l’iniziativa.

Un ottimo successo ha avuto la sezione Art Attack dove i bambini si sono divertiti a costruire, con pezzi di legno provenienti da rifiuti di un’impresa, una grande cuccia per cani e si sono divertiti a scorazzare con un carrello costruito con un bancale e quattro ruote. La vincitrice con 46 punti è stata la cagnolina “Matilde” di proprietà di Carla D’Ottavio, di 9 anni, abbandonata in un cassonetto e investita, affidata tramite la LAV di Pescara. Comunque, tutti i partecipanti, alcuni con storie molto tristi sono stati premiati e la vincitrice, da oggi, sarà la Testimonial 2019 della Campagna contro l’Abbandono ed ha ricevuto una pergamena con l’attestato.

 

 

 

 

 

Tripudio di STELLE

Giulianova 21 agosto. Sul palcoscenico naturale che è la Terazza del palazzo Kursaal il Cme Nuovi Accordi e l’ Enia Club iscritte alla Consulta degli Eventi, con il patrocinio del Comune di Giulianova, hanno riscosso grande successo di pubblico e consensi con “Sotto le stelle”. Lo spettacolo ha visto protagonisti giovani talenti, cantanti e musicisti, allievi dei corsi musicali dell’ Associazione Cme Nuovi Accordi dei M Armando Ianni ed Elisa Concetto. Le esibizioni sono state arricchite dal corpo di ballo dell’Enia Club con le coreografie di Ilenia Molinis e dalla partecipazione dei ragazzi dell’Organetto il Cme Folk. Il Presidente della Consulta degli Eventi, Elisa Concetto, ha espresso la personale gratitudine verso l’Amministrazione Comunale che sostiene le Associazioni che con i propri progetti e manifestazioni hanno contribuito ad arricchire il calendario estivo Giulia Eventi.

 

 

Un Cineteatro nelle sale del KURSAAL

L’idea dell’Assessore Di Carlo arriva in occasione del Concerto Lirico che si è svolto Lunedì scorso nella struttura dalla “Consulta degli Eventi” .

 

 

Recital Lirico di Successo al Kursaal di Giulianova

Il Recital Lirico, tenutosi il 19 Agosto inserito nel calendario di Giulia Eventi, sulla suggestiva Terrazza del Kursaal, organizzato dall’associazione Associazione F. J. Haydn in collaborazione con le Associazioni Opus Musik e il Cme Nuovi Accordi iscritte alla Consulta degli Eventi, ha riscosso un grande successo di pubblico e consensi. Tre splendide voci hanno incantato il pubblico numeroso e partecipe, con arie d’ opera di W. A. Mozart, G. Verdi, G. Puccini, P. Mascagni e con l’ interpretazione sublime e delicata delle più belle romanze di F. P. Tosti. Protagonisti del Concerto sono stati il Soprano Silvia Costanzi cantante e interprete versatile e completa di Rieti, il Tenore Alberto Martinelli voce dalle infinite sfumature e di sensibile musicalità, il Basso Baritono Francesco Saverio Pasquetti voce dal timbro verdiano, sono stati accompagnati al pianoforte dal M Sara Torquati pianista di declamata e affermata esperienza e professionalità artististica. Il Presidente della Consulta degli Eventi, Elisa Concetto che ha presentato il Recital, ha espresso grande soddisfazione e compiacimento del lavoro sinergico che c’è stato tra le Associazioni organizzatrici. Prima dell’inizio della serata è intervenuto l’ Assessore alle manifestazioni Marco Di Carlo, portando i saluti dell’Amministrazione Comunale, che ha ribadito con entusiasmo il suo appoggio e sostegno per la Consulta degli Eventi, i cui principi di cooperazione e collaborazione sono testimonianza concreta delle potenzialità che rappresenta per tutta la città di Giulianova, creando manifestazioni culturali, artistiche, teatrali, sportive ecc all’insegna della valorizzazione delle risorse umane , materiali e territoriali. L’ Assessore ha altresì ribadito la volontà dell’Amministrazione comunale di costruire un Teatro così che le Associazioni possano esprimersi in un luogo consono all’ Arte , alla Musica, alla Cultura. La Terrazza del Kursaal è stato un vero e proprio palcoscenico sotto le stelle, dove pubblico e artisti hanno goduto della bellezza della musica lirica. Il Presidente della Consulta degli Eventi auspica a tutte le Associazioni iscritte un futuro ricco e rigoglioso di arte e cultura. Prossimo evento è previsto Mercoledì 21 Agosto, alle 21:30, sempre sulla Terrazza del Kursaal con “ Sotto le Stelle “ spettacolo musicale delle Associazioni Cme Nuovi Accordi del M Armando Ianni in collaborazione con l’Enia Club di Ilenia Molinis.

 

 

 

 

Rassegna folkloristica Città di Montesilvano

Serata conclusiva 3^ edizione

| di Maria Luisa Abate
Grande serata il 17 agosto in via Europa a Montesilvano con il quarto ed

La sera è cominciata in allegria con il gruppo dei suonatori di organetto, il classico du botte abruzzese, suonato con brio e maestria dai giovani e giovanissimi allievi della scuola di organetto Gruppo CME FOLK Nuovi accordi di Giulianova del maestro Armando Ianni.

Ad esibirsi come primo il Coro “Aniello Polsi” Città di Vasto, Direttore M° Marilena Lucci, accompagnati dalla Fisarmonica del M° D. Baboro.

A seguire il Coro Città di Montesilvano Madonna del Carmelo Direttore M° Gianfranco Onesti Fisarmonica M° Gianni Scannella, Tastiera M° Filippo Piselli, si è scostato dalla sola canzone abruzzese con canti della tradizione napoletana e cubana.

Durante l’esibizione un fuori programma ha lasciato il Maestro ed i coristi interdetti, ma subito dopo hanno compreso che era stato organizzato per premiare il Direttore Onesti della targa commemorativa del Premio Cesare De Titta giunto al settimo anno dal 2012.

È stato proprio il presentatore della rassegna musicale Carmine Di Donato, insieme la sindaco di Roccascalegna Domenico Giangiordano, a premiare il musicista che ha accettato la gratificazione non senza commozione.

Al presentatore Carmine di Donato è stato chiesto come è stato organizzato il Premio Cesare De Titta assegnato per l’edizione 2019 al maestro Gianfranco Onestia.

 “Il premio Cesare De Titta è stato da me organizzato come appassionato della tradizione abruzzese nella cultura folkloristica espressa in tanti modi nella musica e nella poesia.

Sapevo nel 2012 di uno dei più grandi cantori d’Abruzzo, Cesare De Titta, di cui si ricordava i 150 dalla nascita e con il Comune di Roccascalegna, che ha patrocinato il Premio, ho organizzato già per sette anni l’annuale premiazione per un abruzzese che avesse saputo con il suo lavoro e le sue opere rappresentare la cultura locale e da una rosa di nomi scelgo quello che mi sembra più interessante.

Cesare De Titta amava dire di sé che conosceva tre lingue: l’italiano, il dialetto ed il latino e anche il maestro Onesti ha rappresentato un tris perfetto come musicista, compositore e direttore del coro. Il maestro Onesti ha ampiamento meritato questo premio che ho avuto il piacere di assegnargli consegnandogli la targa insieme al sindaco di Roccascalegna che questa sera abbiamo avuto il piacere di avere con noi.

Il Maestro Onesti in questi anni si è mosso molto ed ha ampiamente meritato la targa commemorativa della settimana edizione del Premio culturale ed artistico “Terra d’Oro Cesare de Titta”.

Dopo questo simpatico intermezzo, il poeta Emanuele Talone ha letto una sua composizione ed ha poi chiuso la serata il Coro “ACLI” Città di Chieti” con la Direttrice M° Diana Baboro, accompagnati da: M° A. Zappacosta alla tastiera, M° Surricchio al Basso, e M°R. Zappacosta alla Fisarmonica.

Presente durante la manifestazione la consiegliera comunale Paola Ballarrini e un folto pubblico che è rimasto ad ascoltare fino alla fine della rappresentazione partecipando con allegria e simpatia.

Fotografie Giosuè Magnifico

 

La Magia del Musical della Compagnia dell’Arte

La magia del Musical cattura una piazza gremita in quella “DEL MARE” di Giulianova.

Sherk il musical

Pubblicato da Radio G Giulianova su Martedì 13 agosto 2019

 

5° Concorso Fotografico DEMOS

Si è svolto domenica scorsa 28 luglio 2019 presso lo Chalet Lido CESARE di Giulianova, la V edizione del Concorso Fotografico Città di Giulianova organizzato dall’Ass. DEMOS.

 

 

Ballando ne’ Lieti Calici e Musica

Fra le molte iniziative ed eventi giuliesi che stiamo svolgendo, mettere una postazione da ballo in questo successo di pubblico quale Calici e Musica al chiaro di Luna è stata davvero GENIALE. un grazie particolare al nostro amico Mario che si è prodigato che ciò si avverasse. Ad majora

 

 

 

 

 

 

 

 

Lirica! Che SUCCESSO…

Il titolo è stato tutto un programma! Un concerto ricco di emozioni concertato dalla sinergia di realtà associative (CME Nuovi Accordi – OPUS MUSIK e Danza Etoile).

L’emozione è stata quella di veder cantare Francesco ed Aura nella terrazza del Kursaal a Giulianova e vedere tanto tanto pubblico ad assistere alla manifestazione, ben raro purtroppo nella nostra città, vedere presentare Elisa Concetto ed un Armando Ianni pronto ed attento alla regia, la scuola Danza Etoile di Mara Recinelli con due splendide ragazze e naturalmente al piano Ruggero Russi ottimo e ‘attentissimo” professionista. Grazie ai prossimi appuntamenti a Giulianova con la Consulta degli Eventi dove OPUS MUSIK è fiera di esserci. (cit. Silvia Costanzi Soprano e Presidente della Opus Musik)

 

 

Torna Il Ballo in piazza con I Maèlisando

per il 17° Anno (dopo 3 anni di STOP) finalmente l’Amministrazione Comunale ha di nuovo riproposto il “Ballo in Piazza” di Giulianova.

si inizia giorno 15 Luglio ore 21:30 P.zza Colleranesco

 

 

La Consulta degli Eventi: presentazione del libro autobiografico di Sonia Marziani

GIULIANOVA – Domenica 30 giugno nella sala Congressi del palazzo Kursaal di Giulianova, la Consulta degli Eventi ha realizzato la presentazione del libro autobiografico di Sonia Marziani “Ho fatto a pugni con Mr. Hodgkin”, la quale ha vinto la battaglia per la vita sul linfoma, con un’inedita ma emozionante introduzione curata dal duo I Maelisando, creando una suggestiva atmosfera leggendo brevi passi del libro intercalate da canzoni contestualizzate al tema della lotta sulla malattia. L’evento si è realizzato grazie alla collaborazione delle associazioni iscritte alla Consulta: Il Cme Nuovi Accordi di Armando Ianni, il GAL (Gruppo Linfoma Abruzzo), Lympha Perennis di Francesca Marano. L’evento è iniziato con l’augurio della vice Sindaco Lidia Albani intervenuta per un saluto dell’amministrazione comunale. La presidente Elisa Concetto e il vice presidente Luigi Chiodi della Consulta, hanno espresso la volontà di promuovere con future iniziative delle associazioni il messaggio del GAL, costituito da ex malati di linfoma e che si occupa di sostenere e guidare tutte.. quelle persone che si ritrovano ad affrontare un percorso di sofferenza e paura a causa della malattia. L’evento è stato magistralmente guidato dalla attenta e sensibile giornalista Evelina Frisa la quale ha intervistato il dottore Francesco Angrilli, ematologo, che ha curato l’autrice, il responsabile del Centro diagnosi e terapia linfoma dell’Ospedale Santo Spirito di Pescara, ha sottolineato l’importanza che la conoscenza del GAL possa sia una preziosa risorsa, ed il presidente del GAL Antonio Cetrano.

 

 

 

 

 

Notre Dame e Paris…

Sabato 29 Giugno sulla Piazza del Mare di GIULIANOVA – Un Vero Gran Spettacolo il Saggio della Scuola di Danza Étoile di Giulianova ieri sera. Articolato, Complesso e Leggero
Il tempo è volato… Un susseguirsi di emozioni che hanno toccato il cuore e velato gli occhi con Musica, Scenografia, Luci, Costumi, Coreografia magistralmente dirette da una regia tecnica, attenta e ricercata.
Un tuffo nella poliedrica cultura francese interpretata con naturalezza dalle ballerine sia piccole che grandi in un’armonica atmosfera di gruppo coesa agli artisti.
Complimenti a tutto lo staff
Complimenti alla Insegnante Mara Recinelli dell’Ass. Danza Étoile membra della consulta degli eventi. 

 

 

 

Giulianova, successo per il Concerto lirico al Kursaal

 

Giulianova. Domenica 23 giugno la “Consulta degli Eventi” ha aperto la stagione concertistica di Giulianova con un “Concerto lirico” sulla terrazza del Kursaal con il patrocinio della nuova Amministrazione comunale del neo Sindaco Jwan Costantini.

Ad inaugurare la serata è stato il consigliere Marco Di Carlo portavoce dei saluti del Sindaco. Il Concerto è stato il frutto della collaborazione di alcune associazioni musicali iscritte alla Consulta. Con il coordinamento della Presidente Elisa Concetto, le Associazioni “F. J. Haydn” di Sara Torquati, il “CME Nuovi Accordi” di Armando Ianni, l’“Associazione Polizia Penitenziaria” di Claudio Amatucci ed il “Fiore di Loto” di Gabriella Cassiani, inoltre con la partecipazione della fotografa Elisa Roga e Giuliano Marsili che ha curato le riprese video, e la supervisione di Flavio Forcellese della Giulianova Patrimonio.

Il concerto ha visto protagoniste quattro splendide voci del futuro panorama operistico italiano, il Soprano Beatrice Fallocco, il Mezzosoprano Sarah Signorile, il Mezzosoprano Rossella Galasso e il Tenore Maurizio Ceccarelli, che hanno interpretato arie tratte dalla Tosca, Bohéme, Carmen, Verdi, Mozart, accompagnati al pianoforte dalla pianista Sara Torquati. Il pubblico numeroso e partecipativo ha decretato il successo del concerto chiedendo un bis con “Oh Sole Mio” interpretato coralmente dai quattro protagonisti lirici. Il Concerto è stato presentato da Elisa Concetto che ha più volte sottolineato quanto questo concerto rappresenti un forte segnale di apertura della nuova amministrazione nei confronti delle realtà associative del territorio.

I prossimi appuntamenti degli eventi della Consulta sono per sabato 29 giugno con il saggio “Notre Dame… e Paris” della scuola “Danza Etoile” di Mara Recinelli, in collaborazione con la “CME Nuovi Accordi” ed “Enia Club”, che si terrà in Piazza del mare, e per domenica 30 giugno con l’evento musicale e presentazione del libro “Ho fatto a pugni con Mr. Hodgkin” di Sonia Marziani dell’Associazione “GAL” in collaborazione con la “CME Nuovi Accordi” che si nella sala del palazzo Kursaal.

“La grande forza organizzativa della Consulta – ha ribadito la Presidente Elisa Concetto – si fonda sul l’unione e l’interattività”.

Letture Estive per Bimbi..buona la prima!!

Sabato 22 giugno è iniziato questo fantastico ed unico progetto culturale messo a regola d’arte dalla collaborazione tra la Biblioteca “IL MANDORLO” dell’Ass. Limpha Perennis di Poggio Morello ed il Circolo Virtuoso “IL NOME della ROSA” di Giulianova creando una sorta di “Giardino Incantato” con letture e racconti Estivi per i Bimbi. Il primo appuntamento è stato un grande successo che di certo avrà prossimamente delle repliche che comunicheremo sul sito della Consulta degli Eventi.

 

 

 

 

La Consulta degli Eventi brinda con il nuovo Sindaco Jwan Costantini

GIULIANOVA – Lunedì 10 giugno, al circolo culturale “Il Nome della Rosa” a Giulianova paese, alla fine della riunione della Consulta degli Eventi c’è stato il primo incontro informale con il neo Sindaco di Giulianova Jwan Costantini.
Durante questo breve incontro Costantini ha brindato con i membri della Consulta ed ha ribadito il suo impegno, preso sia in campagna elettorale che nell’incontro del 24 aprile, di collaborazione e di disponibilità tra la nuova amministrazione e le associazioni della Consulta degli Eventi.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è BGBQ1750-300x225.jpg

 

CME FOLK alla Rassegna Culturale di Montesilvano “SORRISI IN CITTA” 

Domenica 2 Giugno scorso si è visto realizzare un bellissimo Evento di Rassegna di musica popolare in Piazza Marconi a Montesilvano per i ragazzi del CME FOLK dell’Associazione Culturale CME Nuovi Accordi.

Il successo della manifestazione dell’ECOLOGICA G

 

 

 

 

 

Giulianova. La Consulta degli Eventi incontra i candidati alla carica di Sindaco 2019/2024: Franco Arboretti , Jwan Costantini, Dino Macera , Pietro Piero Tribuiani

 

24 APRILE 2019 – INCONTRO PUBBLICO della Consulta degli Eventi con i candidati Sindaco.
La riunione, inizia alle ore 21.15 ed è aperta dalla presidente Elisa Concetto che ringrazia i candidati

da sx: Pietro Piero Tribuiani Franco Arboretti , Dino Macera e Jwan Costantini,

presenti e precisa che l’incontro è stato promosso al fine di conoscere come il futuro sindaco si rapporterà
con la Consulta degli Eventi.
La nascita della Consulta è stata fortemente voluta da chi crede che l’unione delle associazioni già esistenti
che si occupano di cultura, sport, musica, teatro e tutte quelle forme di arte che aggregano le persone sia
del territorio e non, possa dare un forte contributo ad una futura collaborazione con l’amm.ne comunale.
Se tante realtà si sono unite è stato col preciso scopo di proporre, condividere, promuovere tante proposte
che sono già state presentate al commissario e ai dirigenti del comune di Giulianova con formale protocollo
in data 22 marzo. E’ un programma che abbraccia, per il momento, un arco temporale che va da aprile 2019
ad aprile 2020 comprendendo anche il periodo invernale proprio per dare nuova vita alla nostra cittadina
soprattutto nei mesi senza offerte culturali.
Nei mesi estivi si cercherà di far transitare i turisti per tutta Giulianova e non solo nella parte che attira
maggiormente i vacanzieri ma farli percorrere i siti di pregio storico.
Anche i comitati di quartiere hanno offerto il loro apporto e questo sta a dimostrare che la Consulta non è
limitata ad organizzare eventi ma ascolta le esigenze del territorio.
Si passa la parola ai candidati presenti che non sono stati invitati singolarmente ma hanno inoltrato
richiesta di partecipazione, come stabilito dalla Consulta. Tutti sono stati messi al corrente delle
condizioni, sia la stampa che i candidati
Si inizia da Franco Arboretti che è stato il primo ad inoltrare la richiesta e si proseguirà in ordine con Jwan
Costantini, Dino Macera e Pietro Tribuiani. Farà da moderatrice la segretaria della Consulta, Patrizia
Casaccia.

FRANCO ARBORETTI: ringrazia per la possibilità concessa e afferma che la realtà dell’associazionismo
abbraccia vari mondi. La futura amm.ne dovrà:
– favorire la costruzione di una rete fra le associazioni pertanto nel suo programma è prevista la creazione
di uno sportello unico per le associazioni, un ufficio per le intercettazioni di fondi che sono messi a bando,
-incrementare le strutture già esistenti, facilitare l’uso di spazi pubblici, riconvertire l’auditorium
dell’Annunziata, creazione di un nuovo teatro, ripristinare un cinema,
– pensare a programmare eventi di livello nazionale, facilitare tutte le iniziative mettendo a disposizione
mezzi e persone anche attraverso l’affidamento dell’incarico a manager del campo. Negli anni passati si
sono avuti eventi riportati alla cronaca nazionale realizzati al Chico Mendes e nelle piazze.

JWAN COSTANTINI: ringrazia ed evidenza l’impresa epica messa in atto dalla Consulta dato che non è facile
mettere d’accordo tante persone. Dichiara che all’interno delle sue liste si candideranno persone che
hanno esperienze nell’associazionismo e crede che l’amm.ne debba mettere a disposizione di chi organizza
manifestazioni tutto quello che necessita e, soprattutto, snellire le pratiche burocratiche. Proporrà di
installare due palchi fissi in due piazze di Giulianova con dei piani di sicurezza già pronti in modo che le
strutture possano essere usufruite in qualsiasi momento dell’anno. Crede che debbano essere solo delle
persone competenti nel settore a poter gestire quanto messo in atto sia dalla Consulta degli eventi sia da
quanti operano per far movimentare la città sia dal punto di vista culturale che sportivo. A tal proposito

dichiara che lascerà per sè la delega allo sport. Anche le imprese locali beneficeranno del movimento che si
andrà a creare realizzando varie iniziative.

DINO MACERA: ringrazia ed afferma di essere emozionato davanti a delle realtà che hanno tanta voglia di
fare; anche lui è parte attiva sia nel presepe vivente che nella rievocazione della via crucis e sa quanto
impegno ci vuole per organizzare e realizzare eventi del genere. Crede molto nella partecipazione attiva;
nel corso degli anni, si è potuto assistere alla manifestazione Su e giù per Giulianova che ha portato migliaia
di persone a partecipare e ad ammirare le bellezze della nostra città. La consulta degli eventi deve essere
protagonista della vita giuliese pertanto deve essere offerta la massima disponibilità di far diventare
Giulianova di nuovo protagonista come lo era nei passati anni. Il piano di sicurezza non deve essere un
ostacolo ed il maggior costo per la realizzazione degli spettacoli ; l’amm.ne dovrà garantire, anche
attraverso il suo ufficio tecnico, un supporto per alleggerire le pratiche; bisogna individuare dei luoghi ,sia
all’aperto che al chiuso, per mettere in campo i vari eventi senza pesare, sia come costi che come
procedure, sulle associazioni che permetteranno di valorizzare il nostro territorio. Immagina una sala
Kursaal con eventi a cadenza settimanale/mensile che possano richiamare tante persone che poi
circoleranno per le vie di Giulianova e, soprattutto, in una futura isola pedonale attrezzata. Anche le attività
commerciale, che oggi soffrono, potranno trarne beneficio. Non crede che un solo assessore di riferimento
possa essere adeguato ma bisogna costituire un polo che abbia la capacità di gestire tutti i progetti che
saranno presentati. Propone la creazione anche di grandi eventi.

PIETRO TRIBUIANI: conosce alcune realtà associative come l’ecologica G e I merli bianchi perché frequentati
personalmente. La lettura della lettera presentata in comune il 22 marzo mette in evidenza le esigenze dei
progetti ma consiglia di spalmare gli eventi anche per il periodo invernale. ( La presidente chiarisce che nel
programma già ci sono) L’amm.ne dovrà mettere a disposizione locali e mezzi. Per il patrocinio oneroso
richiesto si dovrà fare i conti con le disponibilità di cassa; per il piano di sicurezza non è d’accordo
all’individuazione di posti fissi ma si dovranno scegliere di volta in volta. Bisognerà valorizzare il centro
storico, pianificare insieme alle associazioni del turismo che dovrà essere al primo posto per un’offerta
variegata; promuovere iniziative insieme ai comuni vicino per la specificità del territorio. Crede che un
Comune debba essere gestito come un’azienda dove entrate / uscite debbano essere amministrate con
oculatezza.

ELISA CONCETTO: ringrazia tutti per la disponibilità e chiede che, prima di pensare ai grandi eventi, di
concentrare le forze su quanto già proposto e poi, quando si troveranno risorse o si individueranno delle
persone che fanno il mestiere di manager, si organizzeranno eventi di risonanza nazionale.
Un grande difetto di Giulianova è di non aver una buona rete di comunicazione: né i giuliesi né i turisti non
conoscono le opportunità offerte.

Loredana Ascoli: chiede se la tassa di soggiorno potrà finanziare parte degli eventi.
Costantini: nel suo programma c’è scritto che il 50% della tassa di soggiorno potrà finanziare gli eventi.

Arboretti: la tassa dovrà essere utilizzata per: comunicazione, iniziative, decoro urbano. Per quanto
riguarda i grandi eventi, risponde alla Presidente che, utilizzando al meglio le risorse comunali, è sicuro che
possano essere finanziati, almeno in parte, anche manifestazioni di alto livello.
Macera: la tassa dovrà finanziare il ripristino del decoro urbano e l’impulso alle attività anche attraverso gli
eventi. Per quanto riguarda i grandi eventi dovranno essere realizzati senza sottrarre nulla agli eventi della
Consulta.
Tribuiani: l’imposta di soggiorno è un’imposta di scopo; se il turista paga deve avere un riscontro anche per
quanto riguarda il decoro urbano soprattutto con uno sguardo sul verde pubblico.
Domenico Canazza lamenta che i bandi per le manifestazioni hanno scadenza troppo a ridosso della
realizzazione; aspettando la risposta burocratica si corre il rischio di non poter realizzare l’evento; non è
considerato l’impegno necessario per trovare i fondi, organizzare, preparare le location, per il futuro
bisogna emettere i bandi con largo anticipo.
Arboretti: da parte sua ci sarà l’impegno massimo affinchè si dia la possibilità di lavorare con largo anticipo.
Costantini: ribadisce che è necessario dare l’incarico ad un assessore e a una squadra competente.
Macera: la programmazione dovrà avere caratteristiche precise per poter organizzare al meglio.
Tribuiani: ribadisce che il Comune dovrà essere gestito come un’azienda; è il sindaco che imposterà la
macchina organizzativa.

Gabriella Cassiani negli anni precedenti si è avuta la sensazione che l’amm.ne boicottasse i progetti
presentati, bisogna invertire la rotta: persone competenti ai posti dirigenziali e non più problemi relazionali
tra i vari uffici.
Arboretti: nel suo programma c’è la riorganizzazione degli uffici; solo un sindaco all’altezza potrà riuscire
nel compito. Il Comune non è un’azienda perché si occupa anche di problematiche sociali.
Si è notato che da quando sono stati accorpati due settori si è avuto un sovraccarico di compiti che hanno
ingolfato il lavoro di tutti. Saranno programmate riunioni periodiche col personale per una migliore
organizzazione.
Macera: no al concetto di azienda, i problemi sociali non si risolvono con questi metodi. Bisogna effettuare
una ricognizione del personale perché con quota 100 sono andati in pensione varie unità ed è necessario
sostituirlo per non abbassare la qualità del servizio. Ci sono dirigenti con alti stipendi e poco personale
esecutivo con poche incentivazioni.
Costantini: è necessaria la ristrutturazione della pianta organica. I dipendenti vanno motivati ed incentivati;
i dirigenti devono ruotare. Porta ad esempio il comune di Ascoli dove esiste un solo dirigenti e più
funzionari.
Tribuiani: avendo avuto esperienza manageriale ritiene che il personale va gestito secondo precisi criteri.
Non sarà facile e non basterà un solo mandato ;col primo si metteranno a posto alcune cose, con il
secondo si completerà l’opera.

Domenico (rappresentante ass.cinema) dichiara che bisogna eliminare gli sprechi e trovare le risorse per le
attività culturali; necessario una programmazione annuale. Chiede ai candidati di esprimersi in tal senso.

Arboretti: il bilancio comunale si aggira sui 30 milioni di euro pertanto si dovrà trovare il sostegno al
progetto cinema. Evitare perdite di entrate (porta ad esempio il progetto Paride) e sostenere accensione
oculata a mutui.
Costantini: evidenzia una spesa corrente fuori controllo (porta ad esempio le spese per telefonia), bisogna
riscuotere i crediti pendenti, sottolinea il canone non ricognitorio. Per il cinema bisogna capire quale sia
l’intervento tra pubblico e privato e quale forma di investimento avanzare.
Macera: bisogna razionalizzare la spesa pubblica, favorire l’intervento di soggetti esterni per capire bene
come fare l’acquisizione e, soprattutto , garantire la gestione.
Tribuiani: bisogna analizzare l’autonomia con i vincoli in essere (porta ad esempio il contratto con
Giulianova patrimonio); più programmazione e intercettazione di fondi europei.
Giuliano Marsili: osserva che a Giulianova si deve fare di più per la raccolta differenziata e per le piste
cilcabili. Attirare i turisti col cicloturismo (ne sono circa 7 milioni); proteggere di più la natura (si abbattono
troppi alberi), adottare il risparmio energetico. Chiede ai candidati un impegno serio per una svolta che
adotti la collaborazione della Consulta degli eventi e tutte le associazioni del territorio.
Arboretti: nel suo programma esiste il capitolo per il turismo sostenibile, per il comune rinnovabile, per i
rifiuti zero e la difesa del patrimonio (ricorda che Giulianova è stato, purtroppo, l’unico comune ad uscire
dalla riserva del Borsacchio).
Costantini: porta avanti proposte per il turismo ambientale e ciclovie. Nel suo programma anche lotta alla
plastica in mare
Macera: in città si notano parchi deteriorati e poca piantumazione. Bisogna chieder la collaborazione di
forze vicino all’ambiente, sensibilizzare le scuole, migliorare la differenziata. Bisogna incentivare la mobilità
sostenibile e progettare un’isola pedonale attrezzata. Anche i parcheggi vanno ridisegnati.
Tribuiani: impegno per ambiente e piste ciclabili con attenzione alla messa in sicurezza delle stesse e
applicazione di limite velocità. Riqualificazione area Tordino.

Lorenzo Garbatini: chiede di focalizzare l’attenzione sul parco Chico Mendes, sala Buozzi, sottologgiato
belvedere, centro socio culturale Annunziata. Tutti siti che hanno bisogno, in ordine di elenco, di piano per
eventi, ripristino audio, accesso per persone con disabilità, ristrutturazione per permettere eventi di ogni
genere.

Arboretti: per il Chico Mendes si deve far in modo che sia destinato a teatro dal vivo, per il sottobelvedere
bisogna recuperare anche l’altra parte di area mai portata a compimento, per gli impianti audio si dovrà
provvedere alla loro sostituzione anzi li regalerà lui , con mezzi personali, se sarà eletto!.
Costantini: è d’accordo sul ripristino e valorizzazione
Macera: Giulianova ha diritto ad avere strutture consone alla realizzazione di tutti gli eventi. Bisogna
effettuare una ricognizione e valutazione con i tecnici comunali.
Tribuiani: è in linea con quanto detto dagli altri candidati. Per il Chico Mendes bisogna valutare se ci sono
nuove normative che impediscono l’accesso; per il cinema non ritiene che sia una priorità.

Tullio (comitato lido) chiede delucidazioni sulla proroga decennale relativa alla Giulianova Patrimonio
Costantini: il piano è stato bloccato
Arboretti: conferma

Chiodi : chiede quale sarà l’impegno per le strutture sportive e , soprattutto, per il campo di atletica.
Bisogna intercettare i fondi per tali scopi.
Costantini: lo sport serve a destagionalizzare le varie manifestazioni; porta tanta gente a Giulianova e
questo si ripercuote sul turismo futuro. Il problema esiste e bisogna risolverlo.
Macera: accedere al credito sportivo è possibile e bisogna assolutamente attuarlo. Anche una buona
politica per le palestre scolastiche porterebbe buoni frutti; deve essere programmata una scala di priorità.
Arboretti: nel ’92 Mennea elargì tanti complimenti per l’impianto esistente e per l’area che lo circondava. Il
palacastrum può essere ampliato ; le palestre scolastiche vanno utilizzate tutte ; va ristrutturato il lato est
del fadini con una nuova viabilità-
Tribuiani: ripristinare la pista di atletica per offrire un servizio sportivo/turistico. Realizzare scelte prioritarie
anche in un 2° mandato.

Enrico Gagliano: chiede se esiste una mappatura delle associazioni e un luogo di incontro per tutte.
Tribuiani: propone ex tribunale
Costantini: l’ex tribunale è destinato a polo scolastico mentre nel sottobelvedere potrebbe essere previsto
il luogo di incontro per le associazioni
Macera: ci deve essere un contenitore per tutte le associazioni dato che offrono, per ora, servizi a costo
zero.
Arboretti: bisogna effettuare una ricognizione di tutto l’esistente; la sede potrebbe essere l’ex mercato
coperto dove al chiuso si può prevedere anche una sala di incisione, una biblioteca, spazio per tutti e
all’esterno il mercato delle erbe a km 0.

A fine interventi la presidente ringrazia tutti per la disponibilità.
La riunione termina alle 00,15

La segretaria la presidente

Tripudio di ori per l’Enia Club di Mosciano Sant’Angelo

 

L’associazione sportiva “Enia Club” di Mosciano Sant’Angelo, si è particolarmente distinta ai campionati regionali Csen di ginnastica ritmica che si sono svolti lo scorso sabato 6 aprile al Palaroma di Montesilvano.

Infatti, già dalle prime ore del mattino, le atlete si sono imposte per le innumerevoli vittorie in tutte le categorie, dalle più piccole di 9 anni fino alle ragazze di 19 anni, con ben 26 ginnaste sul podio di cui 23 sul gradino più alto.

L’Enia club è una società sportiva in crescita che conta già numerose vittorie a livello nazionale, portata al successo dall’allenatrice Ilenia Molinis che ogni volta riceve consensi da giudici e pubblico per la sua particolare attitudine nel creare esercizi dall’alto valore artistico ed emozionale.

 

 

Giulianova, i primi 40 anni dell’Ecologica G. Sabato al Kursaal la grande festa 


L’Ecologica G, la società di atletica di Giulianova fondata da Luigi Chiodi assieme ad un manipolo di appassionati di podismo, compie 40 anni.

Una grande festa è stata organizzata per sabato prossimo al Kursaal, con inizio alle 16. Sarà l’occasione per ripercorrere i primi 40 anni di attività dell’Ecologica G, una delle società di atletica più importanti del panorama regionale e nazionale. Oggi la società conta circa 150 iscritti e da anni inoltre si occupa dell’organizzazione della tradizionale “Su e Giù per Giulianova”, evento che richiama a Giulianova oltre 750 atleti.

 

 

 

 

 

Giulianova, incontro su partecipazione e democrazia organizzato da Demos

Nel quadro delle iniziative di ricerca che si svolgono ormai da dieci anni sui temi della partecipazione popolare e i processi deliberativi presso l’Università degli studi di Teramo, frutto della collaborazione fra l’Ateneo e l’Associazione culturale Demos, è stato pubblicato il terzo volume che raccoglie gli atti del terzo convegno sulle tematiche della democrazia e della partecipazione svoltosi in Ateneo nel 2017.

Sono previsti numerosi incontri in varie parti della Regione Abruzzo in cui la presentazione del volume costituirà l’occasione per poter discutere ancora con tutti su tali tematiche.

Il primo di questi incontri è per il 12 aprile 2019 alle ore 18,00 presso la Sala B. Buozzi di Giulianova. L’iniziativa vedrà la partecipazione dell’Arch. Stefano Novelli, assessore all’Urbanistica del Comune di Grottammare, da sempre Comune-scuola e caso studio internazionale. Egli riporterà la ricchezza delle esperienze democratiche e partecipative di questo Comune, dove da decenni la partecipazione dei cittadini è diventata la regola.

Il confronto sarà diretto e moderato da Antonio D’Amore, giornalista, alla presenza dei curatori Carlo Di Marco e Fiammetta Ricci, docenti dell’Università degli studi di Teramo e fondatori dell’Associazione Demos.

 
 
 
 

Jazz Meets Classic al foyer del teatro Vespasiano

 
 
 

Successo per la serata dedicata al suggestivo incontro fra jazz ed operistica,nell’ambito dei concerti voluti dal comune di Rieti presso il foyer del teatro Vespasiano.

Ad esibirsi, in una suggestiva alchimia fra esecutori e pubblico, il trio “Jazz meets classic” composto dal pianista Alessandro Olori, dal sassofonista Elmar Schäfer e dalla soprano reatina Silvia Costanzi. Gli spettatori sono stati condotti per mano in un viaggio attraverso il bel canto di Puccini, Mascagni, Catalani, sapientemente rivisitato attraverso il caleidoscopico mondo del Jazz. Quella di J.M.C. (appunto, Jazz meets Classic) è stata una preziosa occasione per riscoprire il piacere e il gusto dell’improvvisazione in un coacervo di impressioni sonore dove l’elegante compostezza del canto lirico si è fusa con il coinvolgente, sincopato jazz.

Il repertorio di Musica Lirica dei grandi Maestri del bel canto italiano è stato così fertile terreno di belle melodie che il Trio ha riarrangiato per questa formazione, contaminandolo con elementi del repertorio jazz. Un’iniziativa voluta da “Opus Musik”, libera associazione nata a Rieti nel 2014 come risultato di una collaborazione tra due dei musicisti del trio, Elmar Schäfer e Silvia Costanzi appunto, e dall’idea di sviluppare un nuovo concetto di insegnamento che dà la possibilità agli allievi che frequentano i loro corsi di acquisire una approfondita conoscenza musicale.

Con loro preziosa la presenza di Egisto Fiori (nella foto), autore di versi utilizzati in numerosi readings, spettacoli di danza, rappresentazioni teatrali e trasmissioni radiofoniche che ha deliziato la platea declamando versi di poeti famosi come neruda, Di Giacomo Shakespeare.

Un successo per il trio, dunque, che fa seguito a quello personale ottenuto dalla soprano reatina Silvia Costanzi nella suggestiva “Serata Puccini” tenutasi sempre presso il foyer del teatro Flavio.

 

 

A Giulianova Margherita Di Marco presenterà il libro “Dove nasconde gli occhi il cielo?”

Sabato 6 aprile, alle ore 17.30, presso la Pintica-Bottega delle arti dei Merli Bianchi di Giulianova, sarà presentato il primo libro di poesie di Margherita Di Marco “Dove nasconde gli occhi il cielo?” (Arsenio Edizioni), con fotografie di Pasquale Tarquini. Insieme all’autrice, saranno presenti alla presentazione la sociologa Giovanna Frastalli e l’editrice Valeria Di Felice. Non mancheranno interventi musicali a cura di Luigi Di Marco e Vincenzo Mercurio.

Margherita Di Marco è nata a Giulianova. Attrice e docente teatrale, è attiva in diversi progetti sociali e di impegno civile attraverso il teatro. Scrive le drammaturgie dei suoi spettacoli e quelle della Compagnia dei Merli Bianchi di cui è co-fondatrice, come lo spettacolo “Rosetta Malaspina”, rappresentato in varie città italiane e straniere tra cui Palermo, Reggio Calabria, Marsciano, Araxa (Brasile), Vienna.

Pasquale Tarquini è nato a Montesilvano. Co-fondatore della Compagnia dei Merli Bianchi, nei suoi scatti predilige il bianco e nero per il teatro e colori accesi per i riflessi d’acqua che ha immortalato in Italia e all’estero. Tra le sue mostre fotografiche: What’s art inside? (2011), Riflessi di Luce (2012), Corteccia (2017).

Un pomeriggio dedicato alla poesia e alla fotografia, un incontro ricco di spunti e contenuti e denso di quelle suggestioni che la poesia sa regalare.

Gli ultimi due giorni, hanno visto la Pintìca protagonista di avvenimenti molto importanti per noi della Compagnia dei Merli Bianchi:
la presentazione del libro “Dove nasconde gli occhi il cielo?” della nostra Margherita Di Marco e la Festa per il decennale della Compagnia nata il 1 aprile 2009.

Per chi c’era, per chi voleva ma non è potuto essere presente, per chi ci ha dedicato anche solo un pensiero, riviviamo questi due giorni, nelle foto degli amici che sono passati a trovarci.

 

I commenti sono chiusi